mercoledì 15 aprile 2015

Associazione a delinquere

Prendete un coniglio mannaro in periodo di intensa luna piena e sei blogger che non hanno niente di meglio da fare che trastullarsi con i giochi proposti dal coniglio, famoso nell'ambiente per le sue idee, come dire… allunate (non lunatiche, le ha ben chiare, lui).
Mettete loro a disposizione carta, penna, una connessione a internet soddisfacente (non è che noi si abbia chissà quali pretese, in fondo siamo gente, pardon, conigli, semplici) e avrete creato un mostro.
Proprio come il dottor Frankenstein avete dato vita a un essere senziente e potenzialmente pericoloso (anche se non è colpa sua), il gruppo, Wererabbits and friends, che come prima azione compie qualcosa dai contorni criminali. Scrive. E c’è di peggio, scrive a lungo, si associa, crea finali alternativi.


In una parola crea e pretende anche (triste ma vero) di essere letto, perciò dà alle stampe il suo primo ebook che parla di sogni, realtà apocalittiche, amore e spazio profondo a seconda dei gusti.


L’incipit è uno, i finali sono tanti. Scegliete la vostra avventura, dunque (ma poi non dite che non vi avevamo avvisato).



Ultima foto segnaletica pervenuta del boss.
IMPORTANTE: il capobanda è un famoso trasformista: oltre a tre o quattro diverse spoglie conigliesche, può assumere anche sembianze umane simili (fatevi coraggio!) a quelle di un professore di matematica con sguardo inceneritore. Pregasi prestare molta attenzione.